BackClose

Select a Subject

Subject Test Italian

Question 11 of 27

beginning of content:

Read the following text carefully for comprehension. Each text on the exam is followed by one or more questions or incomplete statements. Select the answer or completion that is best according to the text.

Cari lettori,
    Gli scioperi dei treni hanno causato in questi giorni non pochi problemi. Ogni mattina mi sono alzato tendendo l’orecchio ai giornali radio, pronto ad adeguarmi ad ogni nuova circostanza, a muovermi in macchina (nebbia permettendo) o in aereo (scioperi, anche qui, permettendo). Ma non voglio lamentarmi degli scioperi. Anch´io sono un lavoratore dipendente e so che è giusto farli, quando occorrono, salvo tutelare i diritti degli utenti. Quanto ai treni (ahimè!) lo sciopero non mi ha sconvolto più di tanto. So di non poter contare sulle nostre ferrovie al cento per cento, so che i ritardi, soprattutto su certe linee, sono piuttosto frequenti. Parlo per esperienza. Io ho molti parenti in Emilia e spesso ricevo le loro visite. Una volta andavo alla Stazione Centrale ad aspettarli. Ora, da almeno dieci anni, non lo faccio più, per non passare ore a vuoto in attesa di treni che non sono mai puntuali. Pazienza! Bisogna accettare ciò che passa il convento e rassegnarsi. Riuscirà la nuova linea che accorcerà le distanze tra Milano e Roma a risolvere la situazione? Me lo auguro.

E.F.

No

Select an Answer

Cosa pensa degli scioperi l´autore della lettera?

Che sono illegali

Correct Answer: 
No

Che sono qualche volta giustificati

Correct Answer: 
Yes

Che dovrebbero essere aboliti

Correct Answer: 
No

Che sono sempre utili

Correct Answer: 
No

The correct answer is choice (B) Che sono qualche volta giustificati. The writer refuses to complain about strikes in general — non voglio lamentarmi degli scioperi — and indeed defends them: so che è giusto farli. This means that he believes that strikes are “sometimes justified.”

Question Difficulty: 
hard